Marta Loi e Daniela Conte

Storia di Ruben, due mamme e un passaporto

giovedì 22 ottobre 2015 ore 12:00

Marta Loi, una delle due mamme di Ruben, ci racconta il percorso per arrivare alla registrazione all’anagrafe di Napoli.

Nato in Spagna grazie a un’inseminazione artificiale, il piccolo era destinato a restare senza documenti perchè la legge italiana non prevede che un bambino possa avere due mamme. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha deciso di “accoglierlo”, ma ora la Prefettura ha richiesto tutti i documenti del caso e pare intenzionata a intervenire.

L’intervista a Marta Loi è di Eleonora Dall’Ovo – L’Altro Martedì

Marta Loi

Aggiornato giovedì 22 ottobre 2015 ore 18:29
TAG