La famiglia Orlandi

“Non ci arrendiamo. Il Vaticano sa ma non collabora”

mercoledì 21 ottobre 2015 ore 16:35

“La verità la conoscono in molti, dentro e fuori il Vaticano”.

Al “Demone del Tardi” parla il fratello di Emanuela Orlandi, Pietro, all’indomani dell’archiviazione dell’indagine sulla scomparsa della ragazzina nel 1983.

Sono passati 32 anni ma la famiglia di Emanuela non intende arrendersi nemmeno ora. “Non ci sono prove che sia morta, è mio dovere cercarla viva”, ha detto Pietro Orlandi nell’intervista di Lorenza Ghidini e Gianmarco Bachi.

Le accuse al Vaticano, la delusione per l’atteggiamento di Papa Francesco, la spiegazione che la famiglia Orlandi si è data in tutti questi anni per la scomparsa di Emanuela.

 

Ascolta l’intervista a Pietro Orlandi, fratello di Emanuela.

Pietro Orlandi

 

Aggiornato lunedì 30 novembre 2015 ore 16:26
TAG