Ignazio Marino
Politica

Marino non si arrende ancora

giovedì 29 ottobre 2015 ore 08:15

L’ipotesi che Ignazio Marino, possa ritirare nelle prossime ore le dimissioni per costringere il gruppo consiliare del Partito Democratico a un confronto nell’aula del Campidoglio non è stata scongiurata dall’incontro di ieri sera tra il sindaco dimissionario e il commissario del Pd romano, Matteo Orfini. Lo afferma a Radio Popolare il deputato del Pd Marco Miccoli.

“Marino è orientato ad aprire un confronto con il proprio Partito – spiega Miccoli, che è vicino a Marino – Se questo non è possibile politicamente tramite un confronto, come quello che potrebbe essere iniziato ieri, Marino chiederà che questo confronto si svolga giustamente in aula. Quindi ritirerà le dimissioni per provare a spiegare ai romani il motivo per cui il Partito Democratico lo sfiducia”.

I tempi sono ormai strettissimi. Marino dovrà decidere entro le prossime 48 ore. Il tentativo di Orfini quindi, unito alla determinazione di Renzi nel chiudere ogni possibilità, non hanno fino a questo momento indotto Marino ad arrendersi in via definitiva.

 

Ascolta l’intervista con Marco Miccoli, registrata durante la Rassegna Stampa di Radio Popolare.

MICCOLI 29 OTTOBRE

Aggiornato giovedì 29 ottobre 2015 ore 17:52
TAG