Il campione si racconta

Marco Belinelli, avere “la faccia da Poker”

giovedì 15 ottobre 2015 ore 06:13

“Ho sempre creduto in me stesso e non ho mai mollato, le motivazioni sono tutto nella vita”.

Un mantra che oggi Marco Belinelli ha deciso di mettere nero su bianco. Lo ha fatto nel suo primo libro, Pokerface, scritto assieme al giornalista di Sky Sport Alessandro Mamoli ed è edito da Baldini & Castoldi.

Nelle 246 pagine del volume Marco si racconta, dall’infanzia a San Giovanni in Persiceto fino al titolo Nba e alle esperienze in nazionale.

Una carriera senza alcun regalo, coronata dal titolo vinto con i San Antonio Spurs, il successo nella gara del tiro da tre all’All Star Game 2014.

https://www.youtube.com/watch?v=1mcI49XBDMg

Ora, dopo due anni in Texas ai più alti livelli, è passato a Sacramento. Nella capitale californiana, con la maglia dei Kings, si accinge a vivere una stagione di protagonista, in una squadra che da anni fatica e che vorrebbe tornare in alto.

“Ci sono tutte le carte in regola per fare bene, non voglio porre limiti alla mia ambizione” dice Marco Belinelli intervistato nella trasmissione Olio di Canfora.

 

 

 

 

 

 

Aggiornato mercoledì 21 ottobre 2015 ore 13:38
TAG